LA TECNICA DI ALEXANDER

“Tra lo stimolo e la risposta c'è uno spazio.

In questo spazio risiede il potere di scegliere la nostra risposta.

In quella risposta c'è la nostra crescita e libertà”.

 

Viktor Frankl

Che cos’è la Tecnica di Alexander e come può aiutarti ?

 

Spesso descritto come lo studio della reazione umana, la Tecnica di Alexander (TA) ci permette di osservare con maggior chiarezza le nostre reazioni, risposte e rapporto con tutto quello con cui interagiamo. Non è una forma di ginnastica posturale o correttiva, anche se migliorerà sia la tua postura che movimento. La TA è invece uno strumento pratico che si impara con l’aiuto di un’insegnante per poi poterlo applicare autonomamente quando vuoi. Ha più in comune con il concetto Taoista del Wu Wei o il Sati Buddista che con lo stare con la schiena “dritta”.

 

In grandi linee, possiamo dire che è uno strumento psicofisico che ci permette di diventare consapevoli di e eliminare abitudini o comportamenti poco produttivi o restrittivi. Ci può aiutare a fare meglio, con più facilità e libertà tutto quello che facciamo. Tradizionalmente abbracciato da attori, musicisti e ballerini per migliorare la loro arte, è invece applicabile a chiunque. Da chi vuole migliorare come svolge il proprio mestiere, arte o attività, a chi ha dolore o patologia. A livello più profondo può arricchire ogni aspetto della nostra vita e risvegliarci al grande mistero del nostro essere.

La TA per il dolore

 

La Tecnica tratta un'ampia gamma di condizioni come, ansia, affaticamento degli occhi, mal di schiena, dolore cronico, tensione, problemi respiratori, Asma, balbuzie, o sindrome da sforzo ripetitivo (SSR). In due studi controllati randomizzati pubblicati nella British Medical Journal, la TA è risultata più efficace e duratura nella cura del mal schiena rispetto a metodi manuali più tradizionali.

 

La Tecnica la Alexander aiuta il tuo Yoga 

 

Per il praticante d Yoga, arti marziali o altre discipline mentecorpo, la Tecnica costituisce un potente catalizzatore per indagare sempre di più e con maggior chiarezza quello che facciamo. Non solo raffina i tuoi sensi ed il tuo ascolto ma aiuta a muoverti meglio e con maggior facilità. Inoltre, può beneficiare chi soffre con SSR, ipermobilità o dolore che non viene giovato (o addirittura aggravato) dalla propria pratica Yoga o di movimento. Migliora tono posturale, elasticità, equilibrio, coordinamento, respirazione, ansia e stress.

 

La Tecnica di Alexander può essere di particolare beneficio per gli insegnanti.

 

Aiuta a gestire insicurezza, chiarire il proprio intento, trovare e proiettare la propria voce, l’arte dell’osservazione e le assistenze manuali. Inoltre, ci aiuta ad insegnare più facilmente, con maggior energia ed efficacia, anche quando ci troviamo ad insegnare per lunghi periodi e/o in situazioni di difficoltà.